Reggio, il musical della Divina Commedia strega il pubblico in un'esplosione di emozioni – CityNow

Home Spettacolo Teatro

Si è concluso al PalaCalafiore l’emozionante tour che ha portato in scena il viaggio più famoso della storia in cui, tra sogno e realtà, prendono vita le suggestioni della fantasia dantesca
Brividi dal primo all’ultimo secondo della “Divina Commedia Opera Musical” che questa sera è andata in scena al PalaCalafiore di Reggio Calabria che, per l’occasione, ha vestito i panni del teatro.
Un pubblico numeroso è accorso ad ammirare l’opera del Sommo Poeta tramutata in una rappresentazione in cui a far da padrone sono state le emozioni.
Divina Commedia Opera Musical 1
Un avvincente viaggio attraverso l’inferno, scalando poi la montagna del purgatorio sino a raggiungere le sfere celesti del paradiso. È stata l’avventura narrata saggiamente attraverso un musical da pelle d’oca ed effetti speciali da togliere il fiato.
Non il solito teatro, ma molto, molto di più.
Un susseguirsi di incontri con personaggi straordinari, da Virgilio a Caronte (Antonio Melissa), passando per Paolo e Francesca (Noemi Smorra), Ulisse, Guido Guinizzelli (Angelo Minoli), Pier delle Vigne (Antonio Sorrentino), Pia De’ Tolomei (Mariacarmen Iafigliola) ed i tanti altri personaggi che Dante narra nel suo capolavoro. Siano essi dannati o beati, poco importa, i sentimenti suscitati nel pubblico sono ugualmente indelebili. A rendere il tutto ancor più magico la suggestiva cornice di scenografie e coreografie che hanno accompagnano le incantevoli voci di un cast d’eccezione.
Un maestoso Antonello Angiolillo ha vestito sapientemente i panni di Dante, in un’escalation interpretativa che ha portato gli spettatori a domandarsi “Sogno o son desto?”. Al suo fianco Andrea Ortis, sul palco Virgilio, il maestro che accompagna il poeta per l’inferno ed il purgatorio e si dissolve, dopo un monologo, quasi per magia, alle soglie del paradiso. Un’eterea Miryam Somma ha invece interpretato Beatrice, la donna tanto amata dal poeta.
Divina Commedia Opera Musical 6
“L’amor che move il sole e l’altre stelle”.
Il sommo poeta non si riferiva di certo al teatro, ma dopo un lungo periodo lontani da palco e riflettori come potrebbero descrivere altrimenti gli spettatori la gioia infinita di tornare a sedere in poltrona?
Il miglior musical d’Italia, “La Divina Commedia Opera Musical” è sbarcato a Reggio Calabria grazie a Ruggero Pegna e Fatti di Musica che, dopo il periodo di stop dovuto al Covid, hanno provveduto a riportare il grande teatro in riva allo Stretto stregando il pubblico proveniente da tutta la Calabria.
Divina Commedia Opera Musical 2
“La storia della vita di ogni uomo”.
Non è forse questo la Divina Commedia? Un’altalena di emozioni strabordanti riflesse negli occhi di chi, per tutta la durata dello spettacolo, non ha potuto far altro che applaudire.
“Tre spettacoli belli e intensi perché condivisi con un pubblico speciale. Innamorato come noi del teatro e della musica, innamorato come noi della voglia di stare insieme e partecipare. Nel nostro cuore, spettatori così. Grazie a tutti, grazie a voi”.
L’ultimo a prendere la parola sul palco è stato Andrea Ortis che, nel ringraziare il pubblico, così come fatto poco prima da Antonello Angiolino, ha voluto ringraziare l’uomo dietro le quinte:
“Tutto questo è stato reso possibile dalla passione di un uomo affamato di cultura, così come tutti i presenti, Ruggero Pegna. Grazie”.
Unisciti a noi per essere sempre aggionato sui migliori eventi e tutte le news.


Iscrivendoti accetti i termini e condizioni del servizio e acconsenti al trattamento dei dati.
Il Giornale online con le notizie di Reggio Calabria. Cronaca, Politica, Sport, Spettacolo, Moda, Cultura, Scuola, Musica, Cucina e Tecnologia raccontati attraverso Articoli, Foto e Video.
CityNow.it – Reg. Tribunale Reggio Calabria n 13/2013. Contatta la nostra redazione e inviaci i comunicati a [email protected]
“Libero Nocera” – Via Modena, 14 – 89132 Reggio Calabria – P.I. 00866240807
Sito Realizzato da Wikilab.it

source

La Divina Commedia Opera Musical dal 2 al 4 dicembre al Palacalafiore di Reggio Calabria – InfoOggi

La Divina Commedia Opera Musical più volte premiata come Miglior Musical e Migliore Produzione dal 2 al 4 dicembre al Palacalafiore di Reggio Calabria
La Divina Commedia Opera Musical arriva attesissima a Reggio Calabria. Il Palacalafiore si prepara ad accogliere l’acclamato kolossal a settecento anni dalla morte di Dante nei giorni 2, 3 e 4 dicembre prossimi. Spettacoli previsti: matinée alle ore 10:00 per le scuole e serali alle ore 21:00.
Prodotta da MIC Musical International Company, la straordinaria opera che nelle passate stagioni ha incantato tantissimi palcoscenici italiani con ripetuti sold out, si rianima di nuova potenza e piena bellezza e torna in scena dopo la lunga pausa dovuta all’emergenza Covid. A Reggio chiuderà Fatti di Musica 2021, 35° edizione dello storico Festival-Premio del Miglior Live d’Autore ideato e organizzato da Ruggero Pegna. Con l’imponente e spettacolare Musical torna anche il grande spettacolo dal vivo al Palacalafiore di Reggio, la più capiente struttura calabrese al chiuso, a distanza di circa due anni dall’ultimo live.
“In risposta alle continue richieste di informazioni – spiega Pegna – confermo che per tutti coloro con età maggiore di 12 anni, al momento, è necessario il green pass, oppure il certificato di tampone effettuato entro le 48 ore o, ancora, idonea certificazione medica. Abolito il distanziamento di un metro, rimane l’uso della mascherina. Per i matinée, ogni classe o gruppo di classi dello stesso Istituto avranno assegnato un settore da rispettare, come sempre. Finalmente si torna, mascherina a parte, alla normalità. L’interesse è davvero enorme e sono certo che vivremo tre giorni di grande musica, cultura e divertimento!”. “E’ un’opportunità imperdibile – conclude Pegna – per avvicinare il pubblico degli studenti a questa grande Opera in un nuovo modo affascinante e spettacolare ed è anche un’occasione per visitare il Museo dei Bronzi e tutta Reggio, Città dal grande patrimonio storico, culturale e paesaggistico.”.
La prevendita dei biglietti per i serali è in corso su www.ticketone.it e nei punti Ticketone (Reggio C. B’Art, a fianco Teatro Cilea), mentre per prenotare gli Istituti Scolastici alle repliche del mattino al prezzo ridotto per studenti e gratuità per docenti accompagnatori, bisogna rivolgersi direttamente agli Uffici dell’organizzazione (tel. 0968441888, mail info@ruggeropegna.it).
Il più grande racconto dell’animo umano, della sua miseria e della sua potenza, tra vizi, peccati e virtù che non conoscono tempo e scadenza, riprende la forma dello spettacolo di voci, danze e tecnologia in un allestimento così straordinario da far guadagnare a La Divina Commedia Opera Musical la Medaglia d’oro della Società Dante Alighieri, il titolo per due volte di Miglior Musical al Premio Persefone, tre volte il Riccio d’Argento di Fatti di Musica per la “Migliore Produzione” e la partecipazione istituzionale nel 2021 con il riconoscimento del Senato della Repubblica, il patrocinio del Ministero della Cultura, oltre al sempre costante patrocinio morale della Società Dante Alighieri, all’intero tour. Successo, riconoscimenti e presenze di grandissima valenza, a conferma dell’eccezionalità dello spettacolo.
Per la regia di Andrea Ortis, che assieme a Gianmario Pagano ha curato anche i testi, con le musiche composte da Marco Frisina, interpreti eccezionali danno vita ai personaggi più emblematici, quelli unici ed eterni del poema dantesco: Antonello Angiolillo (Dante), Andrea Ortis (Virgilio), Myriam Somma (Beatrice), Noemi Smorra (Francesca, Matelda), Angelo Minoli (Ulisse, Guido Guinizzelli), Mariacarmen Iafigliola (Pia dei Tolomei, La donna), Antonio Melissa (Ugolino, Catone), e Antonio Sorrentino (Pier delle Vigne e Arnaut). Il corpo di ballo acrobatico, guidato dal capoballetto Mariacaterina Mambretti, è come un’onda che avvolge il racconto. Tutt’attorno, in una realtà aumentata, proiezioni video di ultima generazione danno al passato la forza del presente. Proiezioni immersive in 3D inondano il pubblico e lo portano dentro la bolgia di dolore e immensità che solo il padre della lingua italiana ha saputo creare.
E in questo viaggio teatrale, dove la tecnologia è elemento essenziale di sostegno alla narrazione, tutti gli spettatori, anche i più giovani, possono ammirare, comprendendola appieno, la grandezza del Sommo Poeta.
L’edizione 2021-2022 si arricchisce di numerose novità a completamento di testi innovativi e quadri scenici realizzati e pensati dal regista e dal team creativo per rendere l’opera musical un moderno kolossal teatrale: nuovi effetti tecnologici di luci e proiezioni, ancor più evoluti e sorprendenti, che dipingono la scena con quadri in 3D in continuo mutamento; nuove live session di percussioni, con strumentazione potenziata per il massimo coinvolgimento ritmico dei ballerini in scena e del pubblico in sala. Oltre due ore di spettacolo, in due atti, più di 200 costumi e 70 scenari: numeri così importanti rivelano tutto l’amore e tutto l’impegno riversati in questo preziosissimo musical di continua tensione. Una riscrittura fluida dei versi e delle storie più toccanti del poema rende poi semplice e immediata la sua totale comprensione.
«Ripartire è un’emozione grandissima. Reggio Calabria è la terza tappa del nostro nuovo tour che ci porterà in date città italiane, ne siamo felici», così Andrea Ortis. «Pensare adesso – prosegue il regista – di rivivere il calore che solo il pubblico dal vivo può regalare agli artisti è la ricompensa più preziosa al lungo stop che ci ha tenuto lontano da luoghi che per noi sono vita».
«Riportiamo in scena il capolavoro di Dante, e lo facciamo nei 700 anni della sua morte – sottolinea Antonello Angiolillo, interprete di Dante – Questo nostro è uno spettacolo in continua evoluzione con linguaggi che sanno parlare anche alle nuove generazioni».
Per Lara Carissimi, produttore esecutivo dello spettacolo, «è stata una scommessa che si è fatta sogno e anche realtà. Abbiamo avuto e abbiamo di nuovo adesso molti sold out che sono per noi motivo di profonda soddisfazione. Ci riempie di gioia arrivare al Palacalafiore di Reggio Calabria».
Informazioni su prezzi e settori ai siti web ufficiali: www.ruggeropegna.it, www.divinacommediaopera.it.
Ricevi tutte le notizie in tempo reale direttamente sul tuo smartphone!
Infooggi sarà sempre scevro da qualsiasi schieramento politico, ideologico, razziale. La sua informazione è libera.
Ricevi tutte le notizie in tempo reale direttamente sul tuo smartphone!

source

La Divina Commedia Opera Musical al Palapartenope a Napoli, il viaggio di Dante tra acrobazie e spettacolo – Napolike.it

Questo post in breve

Il Teatro Palapartenope di Napoli invita tutti a restare a bocca aperta davanti alla Divina Commedia Opera Musical, lo show che nel 2007 registrò un enorme successo con oltre 450.000 spettatori. Dopo il debutto romano, lo spettacolo promette di incantare il pubblico partenopeo in quattro appuntamenti, dall’8 all’11 febbraio 2018.
Ispirato al famoso capolavoro di Dante Alighieri, la suggestiva trasposizione teatrale colpisce per il grandioso impianto scenografico e il formidabile cast. La voce narrante di Giancarlo Giannini accompagna artisti e acrobati, che si muovono in uno spettacolare disegno di luci. Oltre 200 i costumi utilizzati, con proiezioni 3D di ultima generazione.
Un viaggio interiore, un percorso allegorico tra Inferno, Purgatorio e Paradiso che dopo secoli continua ad affascinare persone di tutto il mondo. Alla regia c’è Andrea Ortis, mentre le musiche sono del compositore Marco Frisina, autore di diverse colonne sonore di film realizzati da Rai e Mediaset.
Pacchetto family 3 (2 adulti + 1 ragazzo) e Pacchetto family 4 (2 adulti + 2 ragazzi)
Per favore, seleziona i campi di abilitazione per i quali vorresti avere notizie:
È possibile annullare l’iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche di privacy, si prega di visitare il nostro sito web.
Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l’elaborazione.Scopri di più sulla privacy di Mailchimp qui.

Organizza il tuo evento con noi
Pubblicizza il tuo evento
Contattaci

source

Per la prima volta in Sicilia il kolossal teatrale “La Divina Commedia Opera Musical” – StrettoWeb

Dopo il successo delle precedenti stagioni nei principali teatri e palchi tra i quali l’Arena di Verona e il Grimaldi Forum di Montecarlo, arriva in Sicilia l’emozionante allestimento teatrale de La Divina Commedia Opera Musical, la prima opera musicale basata sul poema di Dante Alighieri.
Un avvincente viaggio dall’Inferno al Paradiso con un continuo susseguirsi di scenografie immersive, coreografie acrobatiche, sorprendenti effetti speciali che prendono forma su un palco modulare automatico con elementi scenici di forte impatto.
L’opera, insignita della Medaglia d’Oro dalla Società Dante Alighieri, approda a Catania per l’unica tappa siciliana, organizzata da Giuseppe Rapisarda management, forte dall’importante riconoscimento ricevuto come Miglior Musical al Premio Persefone 2019, dove si è aggiudicata l’ambita statuetta salendo sul podio davanti a importanti produzioni internazionali.

Fiore all’occhiello è l’interpretazione esclusiva di Giancarlo Giannini come voce narrante, che rappresenta la maturità di un Dante che ricorda quando a metà della propria esistenza, spinto da una forte crisi personale, trova nella scrittura una salvezza creativa. Oltre 2 ore di spettacolo che trascinano lo spettatore dentro alla potente fantasia del genio di Firenze, rendendo la Divina Commedia estremamente attuale e fruibile da tutti.
L’edizione 2020  si arricchisce di numerose novità a completamento degli innovativi testi e quadri scenici pensati per rendere l’Opera musical un vero kolossal teatrale: nuovi effetti tecnologici di luci e proiezioni, ancor più evoluti e sorprendenti, che dipingono la scena con quadri in 3D in continuo mutamento; nuovi interpreti e componenti del corpo di ballo, selezionati tra i migliori talenti del panorama teatrale italiano per affiancare i protagonisti della scorsa edizione; nuove Live session di percussioni, con strumentazione potenziata per il massimo coinvolgimento ritmico dei ballerini in scena e del pubblico in sala.

Un’edizione che si annuncia ancor più spettacolare: “La Divina Commedia Opera Musical rilegge in chiave moderna il capolavoro di Dante, grande scrittore, poeta, genio e soprattutto uomo” ha dichiarato il regista Andrea Ortis. “Ed è uno spettacolo in continua evoluzione, che si arricchisce anno dopo anno di forme espressive esplorando gli orizzonti delle nuove tecnologie, capaci di trasportarci in un mondo onirico tra demoni, creature mitologiche e personaggi storici che accompagnano il viaggio di Dante nei regni ultraterreni di Inferno, Purgatorio e Paradiso. Linguaggi che parlano anche alle nuove generazioni” ha concluso Ortis, “e i ripetuti sold out con un calore “da stadio” ci emozionano ad ogni tappa e ci motivano a continuare su questa strada… Perché la storia è la nostra più grande modernità”.
Questo è un teatro che ha tutta la forza dell’immaginazione di un libro, a cui si ispira e rimanda, e che mette insieme la potenza e l’emozione di attori ‘in carne ed ossa’ con la suggestione di sorprendenti effetti speciali di animazione 3D, che aiutano lo spettatore a entrare nel mondo fantastico di Dante e gli fanno venir voglia di saperne di più” ha proseguito Antonello Angiolillo, interprete di Dante. “La nostra soddisfazione più grande è sentire i nostri spettatori esclamare: mi avete fatto venir voglia di leggere la Divina Commedia… e difatti le vendite del testo aumentano man mano con le repliche!”
Il tour è accompagnato da ulteriori iniziative di valore culturale e artistico, come gli incontri D come Dante condotti dal regista Ortis sulla restituzione in spettacolo del testo del sommo poeta: una formula di divulgazione efficace – con panoramica sui personaggi ed esibizioni dal vivo del cast – che ha catturato l’interesse di partecipanti di ogni età affascinati dalla forza evocativa del mondo immaginato da Dante.
Prodotta da Music International Company, l’opera vanta un team creativo d’eccezione e una troupe di oltre 50 professionisti che porta in tour una produzione innovativa e ambiziosa.
Un cast di voci eccezionali con un corpo di ballo acrobatico dà vita ai personaggi più emblematici del poema dantesco, che si muovono su suggestive musiche avvolti da proiezioni video di ultima generazione.  Suddiviso in due atti, il musical è reso ancor più spettacolare dagli oltre 200 costumi utilizzati dal cast nei 70 scenari che si susseguono a ritmo serrato, tenendo alta l’attenzione del pubblico di ogni età dal primo all’ultimo minuto.
L’appuntamento del prossimo febbraio a Catania presenterà per la prima volta al pubblico siciliano questa nuova, spettacolare versione di un’opera moderna più che mai nonostante i sette secoli d’età, rappresentativa del talento e della cultura italiana di ieri e di oggi. Biglietti già in vendita nei circuito Ticketone e Sicilia Ticket.

Tutti i Video »
POWERED BY
Infoit
Strettoweb news Sicilia e Calabria – Strettoweb è un giornale on line di news e approfondimento su argomenti riguardanti in modo particolare Sicilia e Calabria.
Editore Socedit srl – iscrizione al ROC n°25929 – P.IVA e CF 02901400800 – Reg. Tribunale Reggio Calabria n° 13/2011 – redazione@strettoweb.com
Note legali | Privacy | Cookies Policy | Info | Mobile

source

Bari, presentati a palazzo di città lo spettacolo “La Divina Commedia Opera Musical” e il seminario te… – Puglia News 24

 
I dettagli
BARI – La nuova edizione dello spettacolo la Divina Commedia Opera Musical, in programma al Teatroteam mercoledì 20 e giovedì 21 febbraio, è stata presentata oggi a Palazzo di Città, alla presenza dell’assessore alle culture, Silvio Maselli, della scenografa Lara Carissimi, Andrea Ortis, regista e coautore testi e di parte del cast – con Antonello Angiolillo (Dante) e Francesco Iaia (Caronte, Ugolino, Cesare, San Bernardo).
La Divina Commedia Opera Musical accompagna il pubblico in un viaggio avvincente tra Inferno, Purgatorio e Paradiso, coinvolgendo gli spettatori in un continuo susseguirsi di scenografie immersive, coreografie acrobatiche, videoproiezioni animate in 3D, effetti speciali e musiche emozionanti.
Per la tappa barese, in programma anche un seminario teatrale gratuito sulla “Genesi dello spettacolo La Divina Commedia Opera Musical”, che si terrà oggi, alle ore 18, presso l’Officina degli Esordi. Il seminario, destinato ad autori, attori, scrittori, ballerini, musicisti, docenti e studenti di discipline artistiche e letterarie, offre la possibilità di approfondire la nascita dell’opera e le varie fasi di allestimento, con focus sull’utilizzo dei diversi linguaggi scenici e di tecnologie all’avanguardia.
Presentare oggi questo spettacolo, un grande classico della letteratura mondiale sotto forma di opera musicale, un genere che negli ultimi anni sta riscuotendo un successo di pubblico sempre maggiore, è per me un piacere e un privilegio – ha dichiarato Silvio Maselli -. Lo spettacolo, con una messa in scena di indubbia qualità, grazie a capacità coreografiche e recitative di primo ordine, si presenta come un prodotto innovativo anche perché parte da un testo, la Divina Commedia, che rappresenta la summa del pensiero occidentale, scritta da un poeta che è il più importante ambasciatore della nostra lingua all’estero e che certamente può essere annoverato tra le figure italiane che meglio hanno raccontato il nostro Paese nel mondo. È importante conoscere un Dante Alighieri in versione ‘pop’, capace di toccare le corde più sensibili degli studenti: infatti nelle scuole l’insegnamento di un testo in una lingua italiana arcaica, aulica e medioevale, fino a poco tempo fa era filtrato da insegnanti che vivevano Dante come un vettore della conoscenza più alta ma spesso stereotipata e staccata dalla realtà, rendendo così difficile lo studio della Commedia. Grazie a un fantastico viaggio dall’inferno al paradiso, oggi Dante arriva a noi in forma di musical, affascinante ma anche impegnativa, grazie all’ottimo lavoro svolto da Ortis, regista e attore, e dalla sua compagnia teatrale, che ringrazio per aver scelto Bari come tappa del loro tour“.
È stato per me entusiasmante – ha spiegato Andrea Ortis – mettere in scena un grande come Dante, perché rappresenta un patrimonio italiano, che scorre nelle vene di tutti noi. Il nostro lavoro dimostra che la Divina Commedia, a torto definita come un testo pesante, è invece meravigliosamente moderna e attuale nei principi che esprime, e contiene in sé il concetto di bellezza. È ovvio che nei processi scolastici non si riesce a sviluppare la narrazione della Commedia nel modo più efficace, quindi, come operatori di teatro, è stato necessario lavorare sui linguaggi, senza sostituirci agli insegnanti, ma cercando di trasmettere emozioni. Quella che portiamo sulla scena è anzitutto un’opera moderna, lo si nota dai personaggi, tragicamente attuali: Francesca, ad esempio, che viene uccisa da un uomo per gelosia. E poi Caronte, Ugolino, Pier Delle Vigne, Pier Dei Tolomei, la guida Virgilio, e Beatrice, che conduce Dante verso Dio. Qui si parla quindi dei vizi e delle virtù degli uomini, e di un Dante multiforme: prima viaggiatore, poi anziano saggio che ricorda se stesso, infine uomo che sbaglia e si fa cogliere dal dubbio“.
La voce narrante è di Giancarlo Giannini: è Dante che ricorda quando, a metà della propria esistenza, spinto da una forte crisi personale, trova nella scrittura una salvezza creativa. Per questa edizione è stato previsto un restyling delle scene: i testi che sono per il 60% in lingua originale e per il 40% in italiano, rendono la Divina Commedia ancora più attuale e fruibile da tutti.
Prodotta da Music International Company, la Divina Commedia Opera Musical vanta un team creativo d’eccezione: oltre ad Andrea Ortis e Lara Carissimi, ci sono Marco Frisina, compositore musicale; Gianmario Pagano, autore, sceneggiatore, Roberto Fazio e Virgilio Levi, visual designer; Massimiliano Volpini, coreografo; Valerio Tiberi, lighting designer; Emanuele Carlucci, sound designer; Gabriele Moreschi, direttore tecnico. Sono 24 i cantanti-attori e ballerini-acrobati e oltre 50 professionisti, porta in tour un kolossal teatrale. I protagonisti principali sono Antonello Angiolillo nel ruolo di Dante; Andrea Ortis nel ruolo di Virgilio; Myriam Somma nel ruolo di Beatrice; Manuela Zanier nei ruoli di Francesca e Matelda; Angelo Minoli nei ruoli di Ulisse e Guido Guinizzelli; Francesco Iaia nei ruoli di Caronte, Ugolino, Cesare e San Bernardo.
Oltre 200 i costumi utilizzati e più di 50 gli scenari che si susseguono a ritmo serrato.
La tappa di Bari è realizzata in collaborazione con il Golden sponsor Accademia Britannica e i Silver Sponsor Eternedile e Coop, anche da New Grieco e Sicme Energy.
Per gli studenti delle sule medie e delle superiori, sono previsti due spettacoli mattutini alle 10.15 il 20 e 21 febbraio.
Dopo Bari il tour 2019 de La Divina Commedia Opera Musical farà tappa a Milano, Brescia, Firenze e a Roma.
Per informazioni e prenotazioni: https://www.divinacommediaopera.it/
Facebook: https://www.facebook.com/ladivinacommediamusical/
Instagram: https://instagram.com/ladivinacommediamusical

source


MIC Musical International Company srl - Piazza Buenos Aires 14 - 00198 Roma - P.iva: 14547231002 -  Copyright © 2021 - Tutti i diritti riservati. Privacy Policy  Cookie Policy Trasparenza